Sport e Fitness

3 Allenamenti Acquatici a Basso Impatto Per Restare in Forma d’Estate

3 Allenamenti Acquatici a Basso Impatto Per Restare in Forma d'Estate

L’estate è arrivata e spesso, in questo periodo, si fa difficoltà a tenere un corretto regime alimentare: vuoi la chiusura di molte palestre, vuoi la voglia di andare in palestra con questo caldo che è sotto zero, vuoi gelati e cocktail o aperitivi in compagnia, spesso ci si ritrova, dopo le ferie, con dei Kg di troppo accumulati…

Fortunatamente, come ci segnala il sito ufficiale Herbalife Nutrition Italia, esistono alcuni allenamenti acquatici a basso impatto che ci possono aiutare a fare un pò di movimento e restare in forma o quantomeno limitare i danni di un estate così calda!

Il SUP è sicuramente lo sport dell’anno: una tavola da surf con pagaia, permette di far lavorare in maniera “leggera” tutto il corpo, andando a lavorare contemporaneamente su equilibrio, flessibilità e forza, è molto divertente e si pratica solitamente in gruppo!

Ideale per persone di ogni età e condizione atletica, a differenza del surf non ha bisogno delle onde, anzi le acque calme sono perfette per i principianti.

Aerobica in acqua: da anni, i villaggi vacanze, ci hanno abituato alle classiche lezioni di acqua gym: le lezioni di ginnastica in acqua sono effettivamente un modo divertente per sfruttare la resistenza e la spinta di galleggiamento dell’acqua e migliorare così forza e flessibilità.

Queste lezioni infatti possono davvero aiutare a migliorare sia il tono muscolare che l’ampiezza dei movimenti: non bisogna per forza iscriversi ad un corso per fare un buon allenamento aerobico in acqua, basta entrare in piscina e sperimentare delle sequenze per le articolazioni.

Il Nuoto è uno dei migliori allenamenti e può aiutare a migliorare il livello di fitness aerobico del nostro corpo, costringendoci ad imparare un nuovo modo di respirare: con il viso immerso in acqua, infatti, il nostro corpo deve adattarsi rapidamente.

Ottimo anche per far riposare i muscoli dopo attività ad alto impatto come pesi o corsa, che spesso sottopongono a stress anche le articolazioni.

Questi i consigli di Samantha Clayton, AFAA, ISAA e responsabile Herbalife per l’educazione al Fitness, tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento, oppure dì la tua, su Herbanutrition.it – Membro Indipendente Herbalife.

Torna alla lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.