Salute

Ipotiroidismo e Dieta: Cosa Mangiare?

La tiroide è una ghiandola endocrina di tipo follicolare, a forma di farfalla, che si trova davanti alla trachea, alla base della gola.

Secerne ormoni essenziali per il normale accrescimento e sviluppo dei bambini, molto importanti per l’equilibrio e la salute dell’organismo: la calcitonina che regola il metabolismo del calcio, e gli ormoni tiroidei noti come triiodiotironina (T3) e tiroxina (T4).

Gli ormoni tiroidei in età adulta non sono essenziali per la sopravvivenza, ma se sono ipo- o iper-secreti influiscono sulla qualità della vita.

Chi ha un eccesso o una carenza di ormoni tiroidei può soffrire di diminuita tolleranza alle alte o basse temperature e di alterazioni dell’umore, oltre ad altri sintomi.

Gli ormoni tiroidei T3 e T4 sono derivati dall’aminoacido tirosina e hanno la particolarità di contenere iodio.

Il loro ruolo principale è quello di fornire substrati per il metabolismo ossidativo, ma interagendo con altri ormoni modulano anche il metabolismo delle proteine, dei lipidi e dei carboidrati.

La sintesi degli ormoni tiroidei avviene nei follicoli tiroidei, che concentrano attivamente lo iodio introdotto con la dieta sotto forma di ioduro (I).

Lo Iodio, elemento essenziale per la formazione di questi ormoni, si trova in diversi alimenti.

Tra i cibi più ricchi di iodio il pesce e i crostacei, ed in misura minore le uova, il latte e la carne, i vegetali e la frutta.

Una piccola accortezza che si può avere tutti i giorni per la salute della tiroide, è l’uso del sale da cucina iodato, ricavato dall’acqua di mare e addizionato allo ioduro o allo iodato di potassio.

L’ipotiroidismo primario, ovvero la riduzione della secrezione degli ormoni tiroidei, di solito è provocato proprio dalla carenza di iodio nella dieta.
La tiroide in assenza di iodio, infatti, non può sintetizzare gli ormoni T3 e T4, con effetti sulla salute.

L’ipotiroidismo può portare a rallentamento del metabolismo e del consumo di ossigeno, ad intolleranza al freddo, bradicardia (rallentamento della frequenza cardiaca), affaticamento, riduzione della sintesi proteica con presenza di unghie fragili, capelli fini e cute secca e sottile.

L’ipotiroidismo viene trattato con somministrazione di tiroxina (T4) per via orale, che compensa la mancata sintesi endogena.

Uno dei farmaci più comuni utilizzati per il trattamento dell’ipotiroidismo è l’Eutirox, l’ormone tiroideo levotiroxina sodica ottenuto in laboratorio, perfettamente uguale al T4 sintetizzato dalla ghiandola tiroidea.

Chi prende questo farmaco dovrebbe eliminare dalla sua dieta la soia e gli alimenti che lo contengono, o in alternativa avvisare il proprio medico.

Anche se la soia è un legume con tantissime proprietà benefiche, ricco di nutrienti, flavonoidi, antiossidanti, minerali, vitamine e fibre, in questi casi va evitato perchè può interferire con l’assorbimento dell’Eutirox.

Come si legge nel foglietto illustrativo dell’Eutirox alla voce Avvertenze, infatti,“i composti contenenti soia possono diminuire l’assorbimento intestinale di levotiroxina. Puo’ essere quindi necessario un aggiustamento della dose, in particolare all’inizio o alla fine del periodo di assunzione di integratoria base di soia”.

Torna alla lista

9 commenti su “Ipotiroidismo e Dieta: Cosa Mangiare?

  1. Isabella ha detto:

    Buongiorno
    Ho letto qs articolo e vorrei rivolgere una domanda alla dssa Mosca.
    Che percentuale di tiroxina c’è all’interno dello iodio contenuto in un Formula 1?
    Sono ipotiroidea e pertanto assumo il farmaco Eutirox.
    Ho alcuni dubbi se iniziare o meno la colazione con frullato Herbalife in quanto ho notato che è presente lo Iodio e quindi Levotiroxina.
    Il rischio è superare la dose giornaliera assumendo il farmaco più frullato Herbalife.
    Gentilmente saprebbe darmi un riscontro in merito?
    Grazie mille

    1. Viviana ha detto:

      Buongiorno Isabella, hai fatto un pò di confusione ti spiego meglio, lo iodio e la tiroxina sono due molecole differenti. Lo Iodio infatti è un elemento che contribuisce allo sviluppo e al funzionamento della ghiandola tiroidea, fondamentale per la produzione della tiroxina (o T4), l’ormone prodotto dalla tiroide.
      Il Formula 1 quindi non contiene assolutamente ormoni, ma l’elemento iodio, importantissimo per la nostra salute!
      L’eutirox, farmaco impiegato per l’ipotiroidismo (condizione in cui la ghiandola tiroidea non è in grado di sintetizzare da sola una certa quantità di ormoni), contiene l’ormone tiroideo levotiroxina sodica (T4), perfettamente uguale a quello prodotto dalla tiroide in condizioni normali, permettendo all’organismo che non ne produce di sopperire alla sua mancanza.
      Visto che prendi questo farmaco ti consiglio di optare per il Formula 1 free, senza soia, glutine e lattosio, acquistabile qui –> https://www.herbalnutrition.it/prodotto/herbalife-formula-1-free-senza-lattosio-glutine-soia-sostituto-del-pasto/
      Infatti nonostante la soia sia un alimento dalle tante proprietà benefiche, purtroppo come indicato sulla cartina dell’eutirox può interagire con l’assorbimento del farmaco.
      Prima dell’acquisto ti consiglio comunque di chiedere un parere al tuo medico, mostrandogli l’etichetta del prodotto. Sicuramente lui conoscendoti saprà consigliarti al meglio!
      Spero di avere risposto a tutti i tuoi dubbi, per qualsiasi domanda puoi contattarci anche sulla nostra pagina facebook.
      Un caro saluto,
      Dott.ssa Mosca

  2. Pina toti ha detto:

    Ciao io comincio oggi con il frullato Herbalife ..è sto bene mA spaventa prenderlo perché ho la tiroide schimota e non vorrei problemi .posso assumerla .

    1. Viviana ha detto:

      Ciao Pina, il frullato Formula 1 è un prodotto alimentare quindi non ci sono controindicazioni. Ti consiglio di chiedere al tuo medico cosa puoi mangiare e cosa no, qui trovi l’etichetta del Formula 1 così puoi fargliela vedere.
      https://edge.myherbalife.com/download/web/prodsku-label/locale_it_it/sku_0141/0141_label.pdf

  3. marta ha detto:

    Buongiono, quindi per chi ha tiroidite di Hashimoto consigliate Formula 1 free, senza soia, glutine e lattosio, invece per le barrette esiste qualcosa di sostitutivo?

    1. Viviana ha detto:

      Ciao Marta per sicurezza consigliamo il formula 1 free senza soia per chi prende eutirox, visto che sul foglietto illustrativo c’è scritto che questo ingrediente può interferire con l’assorbimento del farmaco.
      Considera comunque che quasi tutti gli alimenti che compriamo al supermercato contegono soia, anche in piccola parte.
      Ti consiglio di chiedere un parere al tuo medico per sapere con certezza se puoi mangiarla o no.
      Per quanto riguarda le barrette invece purtroppo ancora non ci sono senza soia.
      Per qualsiasi dubbio, domanda, o assistenza per gli ordini contattaci pure in privato tramite whatsapp o chat di facebook.
      A presto

  4. Monica ha detto:

    Salve ho iniziato a usare herbalife formula 1 solo a colazione e non ho problemi di tiroide, non è che velocizzando il metabolismo peró mi possa squilibrare i valori tiroidei? Grazie

  5. Velentina ha detto:

    Grazie mille dottoressa ho trovato molto interessante il suo articolo
    Saprebbe cortesemente dirmi se chi assume l eutirox
    Può prendere l infuso alle erbe e il thermo giallo
    Grazie mille

    1. Viviana ha detto:

      Ciao Valentina, non esistono evidenze scientifiche che dimostrino interazioni o effetti collaterali tra questi 2 prodotti e l’eutirox, tuttavia come ogni alimento in via precauzionale ti consiglio di assumerli ad almeno 1 ora di distanza dal farmaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.