Alimentazione

Mangiare Un Panino a Pranzo: Corretta Alimentazione?

Mangiare Un Panino a Pranzo: Corretta Alimentazione?

Mangiare Un Panino a Pranzo: Corretta Alimentazione? Sempre più spesso, a pranzo, per chi lavora e si trova a mangiare fuori casa, si pensa come soluzione ad un “panino”, ecco i consigli di Susan Bowerman, dietologa nutrizionista.

Quando si sceglie un panino sarebbe bene pensare non solo alla tipologia di pane (pane nero, pane integrale, pane ai cereali, …), ma anche al condimento, al tipo di carne, formaggi, condimenti aggiunti e contorni presenti all’interno del panino: sono questi che fanno la differenza in termini di:

  • Grassi
  • Calorie
  • Sali

Susan Bowerman prende ad esempio due panini che sembrano simili esteticamente, ma:

  • Il primo panino è farcito con tacchino e prosciutto (pane ai cereali farcito con cetrioli, lattuga, pomodori ed altre verdure, oltre ad un condimento di mostarda). In questo panino non c’è formaggio e contiene 290 calorie4.5 grammi di grasso, oltre a 750 mg di sodio
  • L’altro panino (chiamato l’italiano gustoso) è fatto con lo stesso pane e le stesse verdure, ma è fatto con carni diverse. Peperoni, salame, formaggio e condimento all’italiana. Questo panino contiene 530 calorie. A fronte di un valore di proteine uguale, questo panino ha 30 grammi di grasso, 1490 mg di sodio (praticamente le calorie ed i grassi che potremmo assumere mangiando tre ciambelle scongelate)

Ecco il video completo:

Come sempre, se questo articolo e questo video ti è piaciuto, ricorda di condividerlo su Facebook, oppure lasciare il tuo commento qui di seguito!

Torna alla lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.