Alimentazione

I 10 Alimenti più Sani da Includere nella Dieta

Seguire una sana ed equilibrata alimentazione tutti i giorni, è il segreto per essere in buona salute.

Ma quali sono i cibi più sani che dovremmo mangiare più spesso?

I 10 Alimenti più Sani da Includere nella Dieta

L’Avena sotto forma di farina, fiocchi e crusca, per la prima colazione è l’alimento ideale. Una dieta antinfiammatoria non può prescindere da questa pianta.

Essendo particolarmente ricca di fibre solubili e insolubili, l’avena inoltre svolge una funzione di pulizia e di miglioramento del transito intestinale e, pur essendo un carboidrato, grazie al suo basso indice glicemico, non porta a picchi insulinici.

Farine e Cereali Integrali: grano o frumento, riso, mais, farro, orzo, segale, ma anche amaranto, grano saraceno e quinoa, sono tutti alimenti importantissimi nella nostra dieta, a patto però che siano rigorosamente integrali.

Esempi di cibi integrali da includere nell’alimentazione quotidiana sono il pane di segale integrale, i biscotti d’avena integrali, tutte le farine integrali per la preparazione casalinga di pane e pasta, il bulgur (frumento integrale frantumato), l’orzo perlato e il seitan.

Il Riso Integrale, che non avendo subìto il processo di raffinazione conserva intatti sia la crusca sia la fibra interna.

Ottime anche le varietà di riso integrale, quali il riso Venere nero o quello rosso selvatico, dalle proprietà antinfiammatorie.

Composto per il 75% da carboidrati, il riso integrale è ricco di tanti sali minerali, soprattutto ferro e fosforo, nonchè di vitamina B1 e B3.

Per la sua proprietà di rilasciare lentamente il carico di carboidrati, permette di avviare una digestione più lenta e regolare, mantenendo stabili i livelli di insulina nel sangue.

I Legumi come piselli, lenticchie, fagioli, fave, ceci, fagioli e soia, che sono ricchi di proteine vegetali e di calcio molto utile per le ossa.

Il loro indice glicemico è molto basso, soprattutto nel caso di ceci e lenticchie.

Il Pesce Azzurro pescato fresco e non allevato, da consumare 1-2 volte a settimana.

Ottime le sardine, le sarde, le acciughe e gli sgombri, ricchi di tre acidi grassi omega 3, l’acido alfa-linoleico ALA, l’acido docosaesaenoico DHA e l’acido eicosapentaenoico EPA.

La Soia, sotto forma di latte, di tofu, di tempeh o di miso. Oltre ad avere un alto contenuto di proteine, il più alto fra i legumi, prosenta proteine di alta qualità, simili a quelle della carne.

I semi della soia inoltre sono ricchi di isoflavoni, sostanze che possono essere considerate fitoestrogeni con una spiccata attività antinfiammatoria e antiossidante.

Clicca qui per il frullato Formula1 Herbalife con le proteine della soia

La Verdura Biologica: tutte le verdure biologiche sono un toccasana per le articolazioni, ricche di vitamine e sali minerali, importanti per la pelle, i capelli e le unghia.

In particolare le Crucifere come il cavolo nero, la verza, il cavolfiore e i broccoli, sono ricche di sulforafano, un composto dall’attività antiossidante che perdura anche parecchie ore dopo l’ingestione.

La Frutta di Stagione va mangiata tutti i giorni, anche due volte al giorno, magari come spuntino a metà mattina e metà pomeriggio.

Tutta la frutta va bene, anche se non in quantità esagerata ed evitando quella troppo zuccherina, come i fichi o i kaki.

Ottimi i frutti rossi come il melograno, il ribes, i mirtilli e le more, ricchi di antiossidanti fenolici come l’acido ellagico e la quercetina, e di vitamina C.

Le Alghe grazie alla loro ricchezza di vitamine, minerali e antiossidanti, sono considerate uno degli alimenti più salutari che il nostro pianeta sia in grado di offrire.

Le alghe più indicate sono la wakame ricca di omega 3, la nori fonte di vitamine e proteine, la arame che contiene iodio, la kombu con acido alginico e glutammico, la dulse fonte di ferro e la hijiki ricca di calcio.

Le Spezie sono essenziali per rendere i piatti più gustosi riducendo la necessità di utilizzare sale e condimenti grassi.

Spesso hanno proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, sono digestive e alcune hanno perfino un effetto antitumorale.

Tra le spezie con più proprietà benefiche la curcuma, il curry, lo zenzero e il peperoncino.

 

Torna alla lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.