Alimentazione

Cosa Sono le Calorie? Come si Calcolano le Kcal degli Alimenti?

Calorie: una parola che si legge e si sente pronunciare sempre più spesso, dalle etichette dei prodotti riposti negli scaffali del supermercato, alle diete personalizzate, studiate ad hoc da professionisti del settore.

Ad ogni alimento è assegnato un tot di calorie, ma ti sei mai chiesto cosa sono realmente e perché bisogna starci attenti?

Anche a riposo il nostro organismo consuma energia, e poiché l’unica nostra fonte di energia sono i cibi, è indispensabile stabilire il valore energetico degli alimenti.

Esso si misura in calorie (cal) o meglio in chilocalorie (kcal). Una kcal corrisponde a 1000 cal.

La caloria, semplificando il concetto, è la quantità di calore necessaria a far alzare di 1°C la temperatura di un grammo di acqua distillata; per fare lo stesso con un chilogrammo di acqua bisognerà fornire una chilocaloria.

Ma quando seguiamo una dieta che ciò che ci interessa realmente è il valore energetico fisiologico di un alimento, ossia la quantità di energia che esso fornisce quando è bruciato all’interno dell’organismo, e non in laboratorio.

Per stabilire l’apporto energetico di un alimento basta conoscerne la composizione percentuale in proteine, lipidi e glucidi (composizione bromatologica), premesso che:

-1g di glucidi (ad esempio la pasta) fornisce 4 calorie;

-1g di proteine (ad esempio l’arrosto) fornisce 4 calorie;

-1g di lipidi (al esempio l’olio) fornisce 9 calorie.

Così mangiando un etto di pane, che contiene circa il 60% di carboidrati, l’8% di proteine e lo 0,5% di grassi, si hanno a disposizione circa 276 kcal, di cui 240 dai carboidrati, 32 dalle proteine e poco più di 4 dai grassi.

Per quanto riguarda l’alcool, 1g fornisce 7 calorie.

Altrettanto facilmente si può calcolare il contributo energetico di un intero pasto: un metodo pratico e sbrigativo consiste nell’avvalersi delle tabelle che esprimono le calorie fornite dai diversi alimenti.

Prendere in considerazione soltanto le calorie, è però un modo approssimativo e incompleto per indicare il valore biologico di un alimento.

Un etto di buon salame stagionato fornisce circa 460 kcal, un etto di zucchero raffinato ne fornisce 390; ma chi pretendesse di alimentarsi ogni giorno con 5-6 etti di salame e nient’altro, o con altrettanti etti di zucchero, si accorgerebbe presto di aver sbagliato e correrebbe ai ripari…o almeno si spera!

Zuccheri e grassi sono tra gli alimenti più calorici, vanno perciò consumati con moderazione.

Sai quante calorie contiene un barattolo di Formula1? Clicca qui per maggiori informazioni sul frullato Herbalife

 

Torna alla lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.