Alimentazione

Cosa è il Glutine? Come Andare in Vacanza Senza

Chi è intollerante al glutine spesso vive le partenze con qualche preoccupazione, e il timore di non trovare menu adeguati alla propria dieta.

Ecco alcuni semplici consigli per intraprendere un viaggio sicuro e sereno, sia che si tratti di vacanza che di lavoro.

Cosa è il Glutine?

Il glutine è una componente proteica dei cereali, che si trova principalmente nell’endosperma del chicco, il tessuto di riserva del seme delle Graminacee.

L’endosperma del chicco è formato per il 70% da amido, per il 12-14% dalle proteine gliadina e glutenina, e per la restante parte da lipidi, fibre e sali minerali.

I celiaci, le persone allergiche al grano o sensibili al glutine, non possono mangiare questa miscela di proteine, che si forma quando si impasta la farina con acqua, presenti nel frumento, nella segale, nel farro, nell’orzo e per contaminazione quasi sempre nell’avena.

Viaggiare Senza Glutine

E’ vero che viaggiare è anche scoprire nuovi sapori e modi di cucinare il cibo, ma se siete intolleranti al glutine meglio non mangiare cibi di cui non si è sicuri.

Non bisogna però scoraggiarsi poiché, come sempre, con un po’ di organizzazione si possono pianificare pause pranzo senza glutine.

Prima di partire informatevi, oltre dei monumenti, delle opere d’arte e dei luoghi da visitare, anche sulla cucina del luogo.

Magari scoprirete che alcuni piatti tipici non contengono glutine!

Per esempio in Sud America, potete trovare tantissimi piatti tipici cucinati col mais, senza glutine, come i tamales, o il cebiche peruviano a base di pesce fresco macerato in succo di limone.

Anche in Italia esistono ottimi piatti della tradizione che sono senza glutine, basti pensare al risotto, alla polenta, e ai dolci con le mandorle.

Prima di partire è utile in ogni caso fare una ricerca sui ristoranti e i punti vendita gluten free.

Le fonti migliori sono le associazioni di celiachia presenti in quasi tutti i paesi. In Italia l’AIC (Associazione Italiana Celiachia), da anni porta avanti il progetto “mangiare fuori senza glutine”, attraverso il quale segnala molti esercizi gastronomici che offrono piatti senza glutine in tutta sicurezza.

Per ogni emergenza dovreste avere con voi sempre qualche snack senza glutine, soprattutto se non conoscete la lingua del paese in cui vi trovate.

Un ottimo sostituto del pasto, comodo da portare anche il viaggio, è il Formula1 Free di Herbalife, senza soia, lattosio e naturalmente glutine.

Il frullato sostituisce un pasto completo, è ricco di tutti i micro e macronutrienti (vitamine, sali minerali, carboidrati e proteine) di cui necessita il corpo, e da tanta energia per affrontare meglio il viaggio.

A scanso di ogni dubbio oltre agli snack senza glutine, mettete in valigia anche un certificato medico con la diagnosi di celiachia: vi aiuterà al momento del check in per far passare senza problemi il vostro piccolo assortimento alimentare.

Considerate che con un barattolo di frullato Formula1 Free potete fare ben 21 pasti!

Ricordatevi in ogni caso di non preoccuparvi troppo e vivete l’esperienza del viaggio divertendovi… male che vada, ovunque troverete frutta e verdura da mangiare in abbondanza.

Torna alla lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.